Una storia di donne – di Maria Teresa Busca – recensione del romanzo “Buone ragioni. Storia di Livia e di Alessandra” di Marina Mengarelli

L’interessante lavoro di Marina Mengarelli Flamigni, Buone ragioni. Storia di Livia e di Alessandra, è un romanzo a due voci. Entrambe le protagoniste si raccontano e mano mano che si procede nella lettura si resta catturati ora da una ora dall’altra, sempre alla ricerca del fil rouge che le lega. L’impianto narrativo è valido e tiene desta l’attenzione del lettore.

In vigore il “Biotestamento”: cosa cambia per i medici dal 31 gennaio. Intervista alla dottoressa Mariella Immacolato, direttore di Medicina Legale presso l’Usl Toscana Nord Ovest su Sanità Informazione

Dat e ‘biocontratto’ al centro del testo normativo. Immacolato (Consulta bioetica e Responsabile Medicina Legale Asl Toscana Nord Ovest): «Formazione dei medici decisiva. Per la prima volta in Italia diritto positivo che esprime in maniera chiara la imprescindibilità del consenso informato per quanto riguarda la decisione di sottoporsi o meno alle cure»  di Giovanni Cedrone. Pubblicato su Sanitàinformazione.it del 30 gennaio 2018